Archivio

Posts Tagged ‘Sergio Vespertino’

Sergio Vespertino in “Il Signor Vattelappesca”

14 aprile 2013 Daniela Nessun commento

Alzi la mano chi non ha sentito, almeno una volta nella sua vita, il desiderio di volare. Penso proprio tutti. E quando dico volare, intendo senza l’ausilio di mezzi meccanici, volare semplicemente aprendo le braccia e… trovarsi a spasso per aria .

Questo divertente racconto ha la leggerezza di una favola, la comicità di tanti accadimenti giornalieri, strampalati e veri, la poesia dedicata all’idea del volo, del cielo, del sole e anche di un albero. Il Signor Vattelappesca é un uomo che si trasforma in un uccello, ma esclusivamente dentro di sé, nessuno lo sa, e nessuno mai capirà. Il Signor Vattelappesca potrebbe essere benissimo ognuno di noi, se solo dessimo unicamente ascolto alle parole libertà e fantasia.

Sergio Vespertino interpreta questo divertente, buffo e strano personaggio, non smette mai di farci tanto ridere, come tanto riesce nel portare per mano il nostro desiderio di volare.

Le musiche di Pierpaolo Petta alla fisarmonica ben congegnate con lo spirito del racconto, permettono di aprire spazii ai sentimenti dell’animo di chi ascolta.


DAL 12 APRILE AL 09 GIUGNO 2013
VEN. E SAB. ORE 21.30 DOM. ORE 18.45

BIGLIETTI VENERDI’ E DOMENICA: INTERO euro 16,00 + diritto prevendita
RIDOTTO (Cral; Diamond,Ideanet,Inprimafila) euro 14,00 + diritto prevendita
RIDOTTO under 30 over 60 tessera AGIS SENIOR, OVER 60 ANN euro 12,00 +
diritto prevendita INTERO WEB: euro 13,00
BIGLIETTI SABATO Intero euro 16,00 + prevendita
INTERO WEB 16,00 euro su agricantus.org e circuitoboxofficesicilia.it

CCP Agricantus, Vespertino in “Sopra un palazzo c’è un cane pazzo”

18 dicembre 2012 Daniela Nessun commento

Sopra un palazzo c’è un cane pazzo, recita il titolo di questo nuovo spettacolo di Sergio Vespertino: ma è anche l’avvio, l’incipit di una incantatoria litania, di una tiritera a tratti ossessiva cui dà la stura la voce narrante, che appartiene a un tizio nevrotico, a dir poco esasperato. Se ne sta solo sul palcoscenico, anche se ci stanno due sedie e una strana tendina. Intanto parla, straparla, inanellando slogan televisivi, marche di strumenti tecnologici: pare che ce l’abbia col mondo intero (dalla politica alla tecnocrazia). Sulla scia del suo lucidissimo e scoppiettante delirio, prefigura scenari possibili, invoca il ritorno allo stupore e alla meraviglia, esaspera, ingigantisce, enfatizza pose e aspetti, sino a lambire una comicità parossistica. Nel frattempo, sul palcoscenico, raccoglie pezzi sparsi: una lampadina, una bottiglia, schegge e brandelli. Li assembla: ma per farne cosa? Lo si saprà solo alla fine, quando le arguzie, le amenità, messe in moto da una verve irresistibile, si faranno da parte per cedere la scena alla poesia.

Lo spettacolo andrà in scena fino al prossimo 30 dicembre 2012

BIGLIETTI VENERDI’ E DOMENICA:
INTERO euro 16,00 + diritto prevendita
RIDOTTO (Cral; Diamond,Ideanet,Inprimafila) euro 14,00 + diritto prevendita
RIDOTTO under 30 over 60 tessera AGIS SENIOR, OVER 60 ANN euro 12,00 + diritto prevendita
INTERO WEB: euro 13,00

BIGLIETTI SABATO
INTERO euro 16,00 + prevendita
INTERO WEB euro 16,00

 

SEO Powered by Platinum SEO from Techblissonline