Photobucket

Una settimana di eventi al Palab fra promozioni, musica live, calcio e tanto altro

10 febbraio 2011 Daniela Commenti chiusi

L’associazione culturale PALAB, in piazzetta del Fondaco a Palermo, nel cuore dell’Albergheria promuove ogni settimana ai propri soci diverse iniziative culturali e gastronomiche. Tra queste ogni sera lo sconto di 1 € sulle consumazioni e un nuovo special food menu max (€ 5)  servito al bar ed in sala show dalle ore 20.00. In programma giovedì 10 febbario, alle 21.00, il road movie musicale “BRECHT AD ASUKASA” di Gianni Gebbia, alle 23.00 sarà invece la volta di  “THE MELODY BOOK”, serata dedicata a Gianni Gebbia nella duplice veste di musicista, ma anche di regista. Il compositore palermitano infatti presenterà una docu-fiction girata nei cabaret del quartiere di Asakusa a Tokyo. Seguirà una performance di Gianni Gebbia al sax e Diego Spitaleri al piano con una proiezione basata su diari di viaggio e fotografie realizzate durante anni di soggiorno nel paese del Sol Levante. Durante la serata verrà servito anche il sushi tradizionale ed il “suscitando”, una reinterpretazione del sushi a cura dello chef Beppe Fontana. Anche il weekend sarà ricco di imperdibili appuntamenti. Venerdì 11, alle 22.00, Fitzcarraldo records presenta la nuova produzione MANZILUNA, in arabo “Nostra Casa”, un progetto realizzato da quattro musicisti siciliani che da anni conducono un lavoro di sintesi incentrato sulla ricerca timbrica e compositiva tra cultura siciliana e linguaggi musicali contemporanei. Sabato 12 dalle 19.00 alle 21.00 l’APERITIVO e BABYAREA, un’iniziativa pensata finalmente per tutti i genitori che potranno godersi un aperitivo “senza figli per la testa”, i loro bimbi infatti, nel frattempo, giocheranno serenamente nell’area a loro dedicata in cui saranno intrattenuti da simpatici animatori. La stessa sera, per gli appassionati di calcio, la proiezione, nella sala full hd del PALAB, delle partite di Campionato Italiano di serie A (ore 18.00 Milan-Parma, ore 20.45 Roma-Napoli.) Alle 22.0 poi Fitzcarraldo records presenta la nuova produzione O.I.D. LIVE IN HAMBURG straordinaria testimonianza sonora dell’esibizione dell’Orchestra in occasione della quinta edizione dell’HAMBURG JAZZTAGE (tenutosi nel 2008 ad Amburgo in Germania). L’O.I.D. è stata recentemente insignita del premio come seconda migliore orchestra jazz d’Italia dalla prestigiosa rivista JAZZIT. Domenica 13, dalla mattina avrà inizio CALCIOPALAB, proiezione nella sala full hd del PALAB delle partite di Campionato Italiano di serie A. Alle 12.30 appuntamento con PALERMO-FIORENTINA seguirà alle 13:00 il BRUNCH & KIDS l’appuntamento fisso con la cucina tradizionale siciliana e musica live (€ 25,00 su prenotazione al 328.4844452) e anche in questa occasione un’area dedicata ai più piccoli. Seguirà alle 21.00 JUVENTUS-INTER e alle 22.00 BRUNO BAVOTA e FABRIZIA NICOLOSI si esibiranno in un concerto per piano e violoncello. Bruno Bavota, giovane pianista e autore napoletano presenterà le sue ultime composizioni tratte dall’LP “Il pozzo d’amor”, accompagnato al violoncello da Fabrizia Nicolosi.

Categorie:Cultura, Eventi, Percorsi Lab Tag:

Al Politeama Garibaldi omaggio ai più piccoli con “Magaria” di Camilleri

7 febbraio 2011 Daniela Commenti chiusi

«Alla picciriddra, che si chiamava Lullina e manco aveva sei anni, piaceva assai camminare campagna campagna col nonno che le spiegava tante cose, per esempio che le nuvole erano fatte di panna montata e che le foglie una volta erano blu ma erano diventate verdi d’invidia per i colori dell’arcobaleno. Oppure le raccontava favole inventate apposta per lei. Come questa».

Inconfondibile, è Andrea Camilleri. Stavolta senza gialli e commissari, ma in versione fiabesca, per voce recitante e per la prima volta in Sicilia con un’orchestra di 68 bambini, quelli dell’Orchestra Leonardo Da Vinci di Palermo. Magaria (ossia “Magia”) nasce nel 2001 da un divertente testo/monologo che ha suggerito al compositore Marco Betta di realizzare “una piccola opera di teatro letterario della mente nella quale i personaggi sono evocati dagli strumenti dell’orchestra”. E così, se l’arguto romanziere immagina parole magiche che fanno scomparire e riapparire chi le pronuncia, Betta crea una partitura in cui gli strumenti musicali corrispondono ai vari personaggi: il Nonno è un violocello, Lullina è un violino, il Maresciallo è una tromba. La musica diventa quindi una sorta di testo parallelo, di riflesso sonoro della narrazione. Una favola gustosa dai risvolti noir, per l’occasione narrata da Ernesto Maria Ponte, arricchita da vari colpi di scena, dalla musicalità del dialetto siciliano e dal classico “e vissero felici e contenti”.

Magaria – racconta Marco Betta - è una fiaba musicale per voce recitante e orchestra. Dalle sensazioni della lettura è nata la musica, una piccola opera di teatro letterario della mente nella quale i personaggi sono evocati a tratti dagli strumenti dell’orchestra. Lullina è il violino, il nonno il violoncello, il nano è il fagotto, il grillo è le viole, la balena la tuba, l’usignolo è il flauto, il Maresciallo dei Carabinieri la tromba e così via. La musica diventa una sorta di testo parallelo, un’ombra sonora della lettura, ciò che rimane nella mente quando i concetti si susseguono l’uno dietro l’altro come onde di pensieri. La parte narrativa si può sintetizzare come apparizione, incantesimo e magia, la parte sonora è rappresentata da linee immaginarie, di orizzonte, di cielo, di nuvole, tracce melodiche che delimitano il confine tra l’immaginazione della parola ed il suo divenire suono. Nella versione appositamente realizzata per gli Amici della Musica di Palermo con la regia di Alfio Scuderi in collaborazione con Riccardo Scilipoti che ha tradotto la partitura originale, l’opera verrà eseguita da bambini e ragazzi dell’Orchestra Leonardo da Vinci curata da Andrea Anselmi. Credo che sia un privilegio potere lavorare con musicisti giovanissimi, durante le prove, intense e piene di emozione, mi sono sentito arricchito. Meravigliosamente ho riascoltato testo e musica con l’energia che avevo immaginato durante la composizione, parole e suoni che volano insieme con nuove splendide ali. Lo spettacolo verrà preceduto dall’esecuzione della cosiddetta “Sinfonia dei giocattoli”, breve e divertente composizione del Classicismo viennese che a seconda dei casi viene attribuita al padre di Mozart o addirittura a Franz Joseph Haydn. L’esecuzione prevede la partecipazione di un piccolo ensemble di strumenti ad arco ai quali si aggiungeranno in seguito i bambini, per dare il via alla fiaba.

Il debutto è previsto per domenica 13 febbraio alle 11.30, con repliche per le scuole lunedì 14 febbraio 2011.

Informazioni

Associazione Siciliana Amici della Musica – Via Angiò, 27

Tel. 091/6373743 – info@amicidellamusicapalermo.it

www.amicidellamusicapalermo.it

Pagina FB amicidellamusicapalermo

BOTTEGHINO

adulti € 5 / bambini e ragazzi € 2 (esclusi i diritti di prevendita: € 1/ € 0,50)

Prevendita presso Libreria Idiomi, Master Dischi e Modusvivendi.

I biglietti saranno in vendita anche al botteghino del Politeama Garibaldi a partire da un’ora prima dell’inizio dei concerti.

Categorie:Cultura, Eventi, Spettacoli Tag:

A Villa Malfitano “Democrazia e tecnologia in un mondo digitale”

4 febbraio 2011 Daniela Commenti chiusi

Quale sarà il futuro della democrazia rapportata alle nuove tecnologie? La democrazia partecipativa passa attraverso Internet? E le rivolte di questi giorni in Tunisia, Egitto e Yemen, sono davvero figlie della libera comunicazione attraverso Internet, Twitter e i social network? Questi i temi trattati il 7 febbraio nel corso del XIII Corso di Studi Politici “Enzo Fragala”, organizzato dall’Accademia Nazionale della Politica, intitolato “Democrazia Elettronica e cittadinanza digitale: le nuove frontiere della partecipazione politica”, che si terrà lunedì 7 febbraio alle 17 a villa Malfitano in via Dante 167. Interverrà  Derrick de Kerckhove, docente di Tecnologia e Pedagogia alla Biblioteca del Congresso di Washington, Professore Universitario nel Dipartimento di lingua francese all’Università di Toronto, direttore del Programma McLuhan in Cultura e Tecnologia ed autore di La pelle della Cultura e dell’Intelligenza Connessa “The Skin of Culture and Connected Intelligence”. Attualmente è docente presso la Facoltà di Sociologia dell’Università degli Studi di Napoli Federico II, dove è titolare degli insegnamenti di “Metodi e analisi delle fonti in rete”, “Sociologia della cultura digitale” e di “Sociologia dell’arte digitale”. Presenti anche: Giampaolo Rossi (Presidente di RAI net, esperto di Comunicazione e Leadership) e il prof. Daniele Pitteri (saggista e giornalista italiano, esperto di comunicazione, dai primi anni Ottanta si occupa di pubblicità, comunicazione strategica, industria culturale e media events. Autore di Democrazia elettronica) docente alla Luiss e all’Università Federico II di Napoli. «In questa lezione avremo l’onore di ascoltare un guru internazionale della sociologia dei media e della comunicazione digitale — dice il presidente dell’Accademia Nazionale della Politca, Bartolo Sammartino — e insieme agli altri prestigiosi relatori proveremo a dare, ancora una volta, un contributo costruttivo alla politica che rinuncia ai fatti personali e preferisce preparare il futuro attraverso la modernizzazione dei processi democratici e con il coinvolgimento dei giovani impegnati nella crescita politica, civile e culturale del territorio ».

La partecipazione è libera – www.accademianazionaledellapolitica.it

Categorie:Cultura, Eventi Tag:

Piazza Marina e dintorni palcoscenico di “InnamorArti di Palermo”

4 febbraio 2011 Daniela Commenti chiusi

Il CCN ‘Piazza Marina & Dintorni’ presenta la prima edizione di ‘InnamorArti di Palermo’, manifestazione che prevede un ampio cartellone di eventi che si svolgeranno all’interno dell’asse di Piazza Marina a partire da sabato 5 sino a lunedì 14 febbraio, con una serata conclusiva per festeggiare con la città, nella città, anche la giornata dell’amore. Direttore artistico della manifestazione Francesco Calabria (FolkaLab) con la collaborazione di Maria Giambruno (Presidente del CCN Piazza Marina & Dintorni), Rossella Puccio (giornalista, Officine Zero91) e Corrado Carpintieri, presenti alla conferenza stampa di giovedì 3 febbraio, insieme ad alcuni dei protagonisti della manifestazione a cui è seguito un cocktail party con la videoproiezione del film documentario ‘Let’s get lost’, tributo a Chet Baker, musicato da Alba Plano (voce e guida), Alessandro Presti (tromba e flicorno), Roberto Brusca (piano).

Leitmotiv di ‘InnamorArti’ è proprio l’amore per l’arte, per la cultura e la città di Palermo col suo patrimonio storico, artistico e museale che viene coinvolto in questi 10 giorni di eventi attraverso mostre, reading, visite guidate, spettacoli di teatro, concerti curati dal Brass Group e FolkaLab, laboratori creativi, recital, proiezioni cinematografiche e tanto altro.

In occasione della manifestazione il CCN sarà presentata la card temporanea del Consorzio, una card che prenderà ogni volta il nome dalla manifestazione in programmazione, a cui sarà legata anche la sua durata. Dunque in questo caso, la ‘InnamorArti Card’ consentirà ai possessori di godere di condizioni agevolate per tutti i 10 giorni dell’evento. Del costo di 5 euro, è valida per due persone e offre condizioni particolarmente vantaggiose per l’ingresso al cinema, musei, concerti, teatri, ma anche di approfittare di grandi sconti (dal 15 al 50%) nei luoghi aderenti. I luoghi di ristoro (ber ristoranti e pub) offriranno speciali menù con la formula ‘2 Cuori e una Card’, e sconti di valore variabile sulle consumazioni à la carte. La card è, però, anche una formula che il CCN inaugura per avviare la campagna di autofinanziamento e di promozione di nuove arti e artisti.

La prima giornata del 5 febbraio si aprirà alle 9.30 con un laboratorio d’arte dal titolo ‘Rubacuori – cuciamo i cuscini a forma di cuore’ nella Ludoteca Villa Garibaldi a Piazza Marina, seguiranno poi altri appuntamenti con mostre e proiezioni. Evento tra i più significativi di ‘InnamorArti’ è la mostra, per la prima volta a Palermo, delle opere di Mojmir Jezeck, autore dei cuori che colorano la rubrica del cuore di Natalia Aspesi, che inaugurerà il nuovo spazio espositivo della Galleria L’Isola in via Vetriera. Tra i tanti appuntamenti da non perdere:

‘Innamorarti della Costituzione’ è l’appuntamento dedicato alla legalità che vedrà i giudici della sezione di Palermo dell’Associazione Nazionale Magistrati sfidarsi a un singolare ‘duello’ per amore della Costituzione, con l’accompagnamento musicale del Brass Group, nella singolare cornice dell’Oratorio di San Lorenzo. Dall’11 al 14 febbraio a Piazza Marina verrà installato uno speciale set cinematografico per raccogliere tenerezze, sospiri e sogni d’amore di quanti vorranno vivere il brivido del cinema. Le immagini, affidate alle sapienti mani di regista e sceneggiatore daranno vita a cortometraggi che saranno proiettati sulla facciata di storici palazzi e – con il consenso degli interessati – inseriti nel sito del CCN. Maria Teresa de Sanctis racconterà in musica e danza le parole Sylvia Plath, Nadia Anjuman. Presentazione Rivista I COMICS con la presenza Di Dino Catrini (Direttore scuola internazionale di COMICS) e Roberto Dal Prà (Direttore editoriale della Rivista) da Altroquando. Le iniziative di promozione della Casa Museo Stanze del Genio con visita guidata agli spazi espositivi dove si trovano oltre 2300 piastrelle antiche siciliane e napoletane (la più grande collezione in Europa), comprensiva – in ultima serata – di cena con Diretta radio (Dabliuradio). Presentazione del cortometraggio ‘Vado pazzo per le Vacche’ di Tommaso Magnano, tratto dall’omonimo racconto di Antonio Musotto. Alla Libreria Garibaldi mostra delle tavole fumetto di Salvo Parrucca, artista palermitano, e reading di poesie e testi d’amore di scrittori e scrittrici scelti da Arcigay a cui seguirà una discussione sul tema dell’amore omosessuale. Alcuni dei tanti appuntamenti che avranno luogo a Palermo e la investiranno di musica, colori e parole.

«Il C.C.N, che ha appena ricevuto il riconoscimento dall’Assessorato Regionale delle Attività Produttive, rappresenta una delle innovazioni introdotte dalla legge regionale del turismo per la valorizzazione dei centri storici. Il carattere innovativo risiede nella compartecipazione alla stessa struttura consortile di esponenti della PMI e del mondo no-profit in una logica nuova di sinergia e di sviluppo solidale. La rete di soggetti e valori che il CCN tende a realizzare comporta anche la capacità di fare squadra, agire sinergicamente trasformando l’attività ordinariamente svolta dal singolo nel tassello di un più ampio mosaico. Le iniziative del CCN intendono rientrare in una logica di ripetitività nel tempo perché è solo la programmazione degli eventi nel tempo che può costituire la base per costruire proposte capaci di attrarre flussi turistici in periodi generalmente poco attrattivi» – Maria Giambruno, Presidente CCN Piazza Marina & Dintorni.

Il CCN, infatti, ha appena celebrato la seconda edizione della ‘Befana a Piazza Marina’ e sta lavorando con un team di esperti e professionisti alla seconda edizione di ‘Una marina di libri’ per celebrare la settimana della cultura e le giornate internazionali del libro. Quest’anno la manifestazione si prospetta ancora più ricca di iniziative ed eventi e coinvolgerà nell’esperienza non solo Palermo, ma gran parte del Sud.

Info  e programma: www.piazzamarinaedintorni.it

A Palazzo Steri la presentazione della Guida al turismo accessibile di Palermo

1 febbraio 2011 Daniela Commenti chiusi

Il prossimo 7 febbraio, alle ore 16.00, presso la Sala Magna del Rettorato di Palermo, verrà presentata la “Guida al turismo accessibile della città di Palermo”, di Igor Gelarda, Claudia Bardi e l’Associazione Culturale ONLUS Palermo aperta a tutti, in collaborazione con l’Associazione Apriti cuore ed il Comune di Palermo. Si tratta della prima guida al turismo accessibile della città di Palermo ed una delle prime mai realizzate in Europa. Il libro, che nasce da un progetto realizzato da Palermo aperta a tutti ONLUS e coordinato da Igor Gelarda, oltre ad essere una guida completa della città, ricca di informazioni storico-artistiche, contiene anche le indicazioni sul grado di accessibilità per i disabili dei luoghi di interesse storico artistico e l’elenco delle strutture ricettive, presenti nel comune di Palermo. La guida è stata pubblicata con il contributo delle associazioni Centro anch’io Onlus e Le Balate di Palermo ed è edita dalla Officina di Studi Medievali. All’incontro presenzieranno il Rettore di Palermo, Roberto Lagalla, il Questore di Palermo, Nicola Zito e l’Assessore comunale alle attività sociali del Comune di Palermo, Raoul Russo.

Categorie:Cultura, Eventi, Turismo Tag:
SEO Powered by Platinum SEO from Techblissonline