Photobucket

Parte a Cefalù il laboratorio di Cineturismo

25 gennaio 2012 Daniela Nessun commento

Formare nuove professionalità per la gestione imprenditoriale delle più importanti location cinematografiche in Sicilia. E’ questo l’obiettivo del laboratorio sul Cineturismo promosso dalla Provincia regionale di Palermo, dal Consorzio Universitario della provincia di Palermo, dall’Accademia del Turismo e dalla Scuola Normale Via Pulcritudinis di Cefalù. Il corso, della durata di 120 ore,  nasce per acquisire nuove competenze e puntare così a progetti finalizzati allo sviluppo imprenditoriale e turistico legato ai siti culturali, storici e ambientali che hanno rappresentato teatro di produzioni cinematografiche.

Il Laboratorio si avvale come partner progettuali di Sicilia Film Commission, Assessorato regionale al turismo, Pro Loco Unpli Sicilia, Associazione culturale Sicilia Movietour, Ischia Film Festival, Borsa delle Location e del Cineturismo, Festival Internazionale del Cinema di Frontiera di Marzamemi, del CinemadaMare Film Festival.  

“ Un progetto – sottolinea il Presidente Giovanni Avanti – che ha una struttura formativa molto articolata e punta ad aprire un filone dalle prospettive particolarmente interessanti in termini occupazionali e di sviluppo.  Il territorio siciliano storicamente è sempre stato al centro dell’attenzione di case cinematografiche, network e strutture di produzione, e il laboratorio sul Cineturismo punta proprio ad individuare in concreto nuove strategie e azioni mirate che diano corpo ad un segmento dalle potenzialità ancora inespresse”.

Il laboratorio è strutturato in 12 moduli formativi, di cui 6 moduli formativi d’aula, quattro moduli sul campo per la ricerca ed analisi del territorio con supporto on line da parte dei docenti  e 2 moduli conclusivi d’aula per la redazione dei progetti. Le lezioni si svolgeranno il venerdì e il sabato dalle 9 alle 18 presso la sede dell’Accademia del Turismo, al Complesso ex conventuale di San Domenico a Cefalù,  e saranno tenute da docenti e professionisti del settore di rilievo nazionale.

Il numero massimo dei partecipanti è di 40 e il via è previsto il 9 marzo.  La domanda redatta secondo i moduli disponibili presso la segreteria del consorzio o sui siti www.consunipa.it, www.accademiadelturismo.org va consegnata o trasmessa a mezzo raccomandata (non fa fede il timbro postale) e dovrà pervenire entro e non oltre le ore 12 del 24 febbraio 2012, all’Accademia del Turismo c/o Consorzio Universitario della Provincia di Palermo – Palazzo Comitini, Via Maqueda 100 – Palermo, ovvero Accademia del Turismo c/o Complesso ex conventuale San Domenico 63 – Cefalù.

Il futuro del turismo in Sicilia? Se ne parla alla Travel ExpoIn 2012

25 gennaio 2012 Daniela Nessun commento

Il San Paolo Palace è pronto per ospitare la terza edizione di Travel ExpoIn, l’appuntamento con l’offerta turistica di eccellenza che vedrà, dal 27 al 29 gennaio 2012, Palermo protagonista di incontri, convegni, seminari ma principalmente di un’area espositiva dedicata agli operatori dell’incoming per buyer ed operatori della domanda, interessati a sviluppare business in un mercato teso a trasformare le potenzialità in opportunità. Un piacevole week-end di lavoro dedicato a quella imprenditoria turistica produttiva disposta a scommettere su qualità, managerialità, creatività, formazione, innovazione. Un’opportunità per favorire l’incontro tra domanda ed offerta, puntando a sviluppare nuovi flussi turistici, consolidando quelli già avviati ed individuando nuove strategie. Un evento che già nelle precedenti edizioni ha contribuito a innovare il mercato turistico siciliano e a favorire indicazioni utili per sviluppare vecchi e nuovi contatti di lavoro. Il primo appuntamento è fissato per venerdì 27 a Palazzo Steri dove dalle ore 9.30 avrà luogo il Meeting Internazionale dal titolo OLTRE IL TURISMO: la civiltà del viaggio come mezzo di dialogo interculturale per esploratori, viaggiatori e turisti di oggi e domani, organizzato in collaborazione con Skal International Palermo. Un incontro che vedrà la partecipazione di autorevoli studiosi del fenomeno turistico ed importanti operatori del settore. Seguirà al San Paolo Palace alle ore 15.00 l’inaugurazione della manifestazione e l’incontro “La Sicilia come non l’avete mai vista” a cura di Elisabetta Calandrino. Alle 16.00 invece l’appuntamento è con “La Vetrina dei Progetti”, giunta alla 3^ edizione e organizzata dalla Logos Comunicazione & Immagine con la collaborazione di ARTU’ (Associazione Ricercatori Turismo), del Dipartimento di Beni Culturali, Storico-Archeologici, Socio Antropologici e Geografici dell’Università di Palermo e del Centro Universitario Tecnologie per la Promozione del Turismo Culturale. Fiore all’occhiello di Travel ExpoIn, l’iniziativa nasce con l’obiettivo di sostenere i progetti ad alto valore creativo ideati da giovani talenti nei settori della cultura, del turismo e della valorizzazione ambientale. Sabato 28 gennaio si svolgeranno invece, nella sala conferenze del San Paolo Palace Hotel, l’Open Forum dal titolo Presente e Futuro dei Distretti Turistici (h.9.30) e nel pomeriggio il seminario Operatori Turistici: In Viaggio verso il futuro. Durante la tre giorni sarà allestito anche uno spazio espositivo aperto al pubblico e agli operatori turistici fino alle ore 13.00 di domenica 29 gennaio.

Programma e info
http://www.travelnostop.com/e_trexpoin/3.php

All’Istituto Cervantes un corso di cucina spagnola

18 gennaio 2012 Daniela Nessun commento

Tortilla española y Paella, Pulpo a la gallega, Pulpo a la feria y Callos con garbanzos. E ancora, Gazpacho andaluz y Conejo al ajillo, Bacalao al horno, Croquetas de jamón y Tarta de Santiago. E per finire, Montaditos de jamón con pan tumaca, Salpicón de gambas y Tarta semifría de piña.

Sono i piatti della tradizione spagnola e latino americana proposti dal corso di cucina organizzato dall’Istituto Cervantes di Palermo con lo scopo di diffondere in città due delle più apprezzate culture culinarie al mondo.

Il Corso, della durata di dieci ore, sarà suddiviso in cinque incontri pomeridiani che avranno luogo presso la sede di via Argenteria Nuova 33 tutti i martedì sera dalle ore 18:00 alle ore 20:00. Non mancherà la tipica Sangria ad allietare la preparazione e la degustazione finale dei piatti preparati. 

Il corso, diretto da Paz Vázquez, Herena López e Teodoro Torre, avrà inizio il 7 febbraio 2012 ed è aperto ad un numero massimo di 20 partecipanti al costo di  180 euro.

Iscrizioni aperte fino al 31 gennaio 2012.
Per informazioni rivolgersi alla segreteria di via Carducci, 2  
Tel: +39 091 8430481
e-mail: acx1pal@cervantes.es
 

Al CCP Agricantus Ernesto Maria Ponte in l’Ascensore

13 gennaio 2012 Daniela Nessun commento

E’ un mix di stili quello de L’Ascensore, la nuova commedia teatrale, originale ed imprevedibile, che vede sul palco dell’Agricantus Ernesto Maria Ponte nei panni di Carmelo, un “palermitano” piuttosto ingenuo e sprovveduto, ma soprattutto “ipocondriaco”, che, per sventura, rimane bloccato in un ascensore di un grattacielo di New York. Da qui, un susseguirsi di incontri, tra sogno e realtà, che vedranno una lunga serie di personaggi “carnefici” dalle sembianze più varie, interpretati da Cocò Gulotta (regista dell’opera) e dai bravissimi Ivano Falco e Giorgia Migliore, che sottoporranno la povera “vittima” alle torture psicologiche e fisiche più ciniche ed efferate. In un divertente gioco di metafore e caricature, il racconto descrive in chiave comico-grottesca, i timori, i vizi e le frustrazioni dell’uomo moderno incapace di fermare l’apocalisse nella quale egli stesso si è cacciato.

Atto unico comico di C.Gulotta, E.M.Ponte e la Compagnia del Trifoglio Ivano Falco, Giorgia Migliore, Cocò Gulotta.

Lo spettacolo andrà in scena fino al 12 febbraio 2012
tutti i venerdì, sabato e domenica alle ore 21.30

Biglietti venerdì e domenica:
INTERO euro 16,00 + diritto prevendita RIDOTTO (Cral;
Diamond,Ideanet,Inprimafila) euro 14,00 + diritto prevendita RIDOTTO
under 30 over 60 tessera AGIS SENIOR, OVER 60 ANN euro 12,00 + diritto
prevendita INTERO WEB: euro 13,00
Biglietti sabato

Intero euro 16,00 + prevendita
Intero web 16,00

Ai Cantieri Culturali della Zisa idee e pratiche sul futuro di Palermo

6 gennaio 2012 Daniela Nessun commento

Tre giorni di idee, dibattiti, incontri, performance, concerti e assemblee pubbliche per riaffermare il valore e il significato di “spazio pubblico”, per dare vita a un ampio confronto sul valore della cultura come bene comune inalienabile e sulla partecipazione come pratica condivisa con cui costruire cittadinanza. 70 associazioni, 100 artisti e centinaia di cittadini uniti a partire dall’appello lanciato un anno fa dal movimento “I Cantieri che vogliamo” per denunciare lo stato di degrado dei Cantieri Culturali alla Zisa: per anni luogo simbolo della cultura contemporanea nazionale ed internazionale e oggi in stato di semiabbandono, eccezion fatta per le realtà qualificate che li abitano e che ne tengono alta la bandiera. Tre giorni in cui Palermo incontra e ascolta se stessa, si interroga sul presente e sul futuro della cultura in città e dei suoi spazi pubblici, ma si confronta anche con le esperienze più avanzate di gestione pubblica di spazi culturali europei come La Tabacalera di Madrid, La Belle de Mai di Marsiglia o con quelle realtà che in Italia stanno elaborando modelli di gestione partecipata come il Teatro Valle e il Cinema Palazzo di Roma, il Teatro Coppola di Catania. Un percorso che condurrà alla stesura di un Manifesto di idee e progetti sostenibili per la cultura a Palermo e per i Nuovi Cantieri Culturali alla Zisa. Il programma dei tre giorni ai Cantieri sarà centrato su due forum tematici: • “Beni comuni, verso un nuovo paradigma” e • “Politiche, pratiche ed economie per la cultura e per la gestione sostenibile degli spazi culturali”. A queste sessioni di riflessione e confronto seguiranno nel pomeriggio e la sera momenti creativi, artistici in cui saranno protagonisti idee, corpi, azioni, parole, suoni e visioni della nostra città . Tanti gli artisti, le associazioni, i cittadini che hanno deciso di aderire e partecipare con performance, concerti, reading, proiezioni cinematografiche, estemporanee d’arte, pratiche di economia alternativa, esempi di manutenzione del verde cittadino. Il programma completo su www.cantierizisa.it http://www.facebook.com/pages/I-Cantieri-che-vogliamo/182439041796620?ref=ts

ADERISCONO A I CANTIERI CHE VOGLIAMO, COMITATO PROMOTORE DELLA TRE GIORNI Albergheri(ll)a/Giardinieri di Santa Rosalia, Acunamatata, Acqua in Sicilia, Arcigay Palermo, Arsenale, Associazione Glenn Gould, Associazione Italiana Biblioteche, Associazione Malaussène, Atelier Farebase, Atelier Nostra Signora, Autonome forme, Avvertimento¬_Associazione Pass/o, Bar Garibaldi, Bibigas, Biblioteca Claudio Gerbino, Brusio NetLabel, CaneCapovolto , Centro per le Arti Tavola Tonda, Clac_Centro Laboratorio Arti Contemporanee, Compagnia M’Arte, Comitato cittadino per il bene collettivo, :duepunti edizioni, Duin Southside Buskers, Draghi Locopei, Fa la cosa giusta, Falsi Raccordi, Fondazione Arezzo Wave Italia-Sicilia, Generazione TQ, Gentless 3, Guerrilla Gardening Palermo, I Sicaliani,

SEO Powered by Platinum SEO from Techblissonline