Archivio

Archivio per maggio 2012

Due appuntamenti per ricordare le vittime delle stragi mafiose

21 maggio 2012 Daniela Nessun commento

A 20 anni dalle stragi del 1992 il “Comitato 23 maggio” ricorda il 22 maggio con una serie di appuntamenti Giovanni Falcone, Paolo Borsellino, Francesca Morvillo e gli agenti delle loro scorte.

Una manifestazione in due piazze “per non dimenticare”, coinvolgendo gran parte della società civile, unita in nome dell’antimafia.

Si comincia alle 19.30 con un raduno in piazza Vittorio Emanuele Orlando. Da qui partirà la catena umana che cingerà il Palazzo di Giustizia in memoria delle vittime di mafia e in difesa della magistratura, che si è battuta per cercare verità e giustizia. Saranno presenti numerosi magistrati della direzione distrettuale antimafia. Tra questi: Antonio Ingroia e il presidente dell’Associazione nazionale magistrati di Palermo Antonino Di Matteo.

Alle 21,30 l’attenzione si sposterà in piazza Magione, lì dove Giovanni Falcone e Paolo Borsellino sono nati. Qui prenderà il via uno spettacolo dove alle esibizioni dei cantanti si alternerà alla lettura di sentenze dei Tribunali che hanno riaperto le indagini (di Caltanissetta e Firenze) e interventi degli esponenti delle associazioni antimafia.

Sul palco si daranno il cambio: i Kanat, Jack and starlighters, Othello man,  ‘Nkatu da Zyz e Famiglia del Sud. Gran finale con Tony Esposito, Giovanni Imparato e la loro band.

Presentano Mario Caminita e Cristiano Pasca, con interventi del quartetto Le Malerbe.

L’iniziativa è promossa da: Comitato Cittadinanza per la magistratura, Falcone e Borsellino…i nostri eroi, associazione Muovi Palermo e Resistenza Antimafia.

Aderiscono: 360° Roma, Addio Pizzo, Agende Rosse, ArciGay, Asp Roma, Associazione Agroetica, Associazione Giuristi Siciliani, BlowUp, Centro Commerciale Naturale Piazza Marina e Dintorni, Codifas, ContrariaMente, Comitato Bene Collettivo, Human Rights Youth Organization, Libera Palermo, Libertà e Giustizia Palermo, Libero Futuro, Ministero del Futuro, Mobilita Palermo, Movimenti Civici Sicilia, Movimento No M.U.O.S., Palermo Ciclabile, Professionisti Liberi, Rete Universitaria Mediterranea, Scuola di Formazione politica Antonino Caponnetto, Scorta Civica, Sicilia Camp, Vespri Siciliani, Univoce.

Gruppi Facebook aderenti: Autoinformazione, Facciamo di Palermo una città europea, Popolo Viola Sicilia.

Con la gentile collaborazione di: Antimafia Duemila, Balarm, Combomastas, Malerbe, Mikalsa, Orchestra Popolare Rosa Parks, Radio 100 passi, Radio Time, Rosalio, Teatro Garibaldi, Telejato, VM Agency Srl.

A Mondello è in scena il World Festival on the Beach

17 maggio 2012 Daniela Nessun commento

Cinque giorni di gare, musica e divertimento per l’edizione 2012 del World Festival on the Beach, l’evento organizzato dal Circolo Albaria.

Il piatto forte di questa edizione sarà rappresentato dalle gare di windsurf dei Campionati europei open RS:X, con la partecipazione di Alessandra Sensini, Federico Esposito e Marco Baglione, atleti della nazionale italiana, che parteciperanno ai Giochi Olimpici di Londra.

La XXVII edizione del Festival, che andrà in scena fino al prossimo 20 maggio, darà spazio anche ad altre imprese sportive. Sabato il palermitano Mauro Giaconia sarà protagonista della traversata a nuoto da San Vito Lo Capo a Mondello.

Non solo sport dunque, così come è accaduto ogni anno. L’evento principale delle manifestazioni collaterali sarà il concerto di sabato di Steve Edwards (ore 22), il cantante di musica House che ha accompagnato star internazionali come David Guetta e Bob Sinclar. Edwards si esibirà sul palcoscenico di piazza Valdesi. A presentare la serata come di consueto il simpatico Mauriziotto.

Informazioni e aggiornamenti dei risultati delle gare sul sito www.wwfestival.com

Al Palab in scena l’ultimo “Push.ow” della stagione

17 maggio 2012 Daniela Nessun commento

La Palermo che verrà “Tra musica, risate e cultura”, con tanta speranza per il nuovo corso della città, che sicuramente porterà avanti la nuova amministrazione comunale. Chiunque sarà a gestirla.

Ultimo appuntamento stagionale per il  “Push.ow”, lo spettacolo live, sempre nuovo nei contenuti, che vedrà in scena il 18 maggio alle 22 al Palab in piazzetta del Fondaco (accanto la questura) Le Malerbe Cristiano Pasca, Claudio Casisa, Gero Guagliardo e Giovanni Mangalaviti. Un varietà teatrale, che vuole mostrare il meglio della sicilianità, ideato dall’operatore culturale Tiziano Di Cara, con il patrocinio di Davide Parenti (patron di “Le iene” di Italia 1 e partner artistico del Palab).

Le Malerbe baseranno l’intero spettacolo alternando i loro sketch con le musiche di Jack and the Starlighters, il gruppo rock capitanato da Gioacchino Cottone, che suonerà brani dei Doors, dei Beatles e dei Rolling stones.

Gioco-forza saranno gli ospiti. Il parterre prevede: Lello Analfino (prossimo protagonista il 23 maggio allo stadio Renzo Barbera della partita della Nazionale italiana cantanti), gli attori Vincenzo Ferrera e Orio Scaduto, il musicista Dario Sulis, il regista Alfio Scuderi e i Bottega retrò. Anime artistiche differenti, che approfitteranno della serata per confrontarsi sul tema “come fare cultura a Palermo”.

In più, confermati nel cast: Lorenzo Palo Pasqua e Roberto Pizzo, che con gli pseudonimi di “My name i Bobby” e “Amunì Katarro” parodieranno in una sfida di wrestling la sfida elettorale per la conquista di palazzo delle Aquile, senza esclusione di colpi.

Ingresso 5 euro, previo tesseramento gratuito sul sito www.palab.it.
(Foto di Luca Savettiere)

Claudio Casisa torna al Palab con “Showccato”

16 maggio 2012 Daniela Nessun commento

«Sarà uno spettacolo assolutamente banale e scontato,  in un mondo di cose impegnate. Voglio regalare un’ora di spensieratezza, senza dare lezioni o illusioni. La banalità oggi è la vera novità».

Con queste parole il giovane comico palermitano Claudio Casisa promuove il suo secondo appuntamento con “Showccato”, il più frizzante spettacolo di cabaret musicale degli ultimi tempi, che andrà in scena gioved’ 17 maggio, alle 22.oo, presso il Palab.

Un lavoro pensato, scritto e diretto dallo stesso Casisa, all’insegna del sano cabaret, inteso – nella sua definizione più radicale – come spettacolo che unisce teatro, canzone, commedia e danza. Il tutto, all’interno di una cornice ironica, che prende come riferimento la struttura dell’avanspettacolo italiano.

Parole semplici e “pesate”, per portare sorrisi, allegria e momenti di felicità in chi le ascolta. Una capacità acquisita da Casisa, che è il più giovane comico popolare della città, grazie all’aiuto di “madre natura”, che gli ha fornito un viso caratteristico e capace di comunicare con una semplice smorfia.

In scaletta, oltre alle “storie di vita” del protagonista, incentrate sul mondo delle tecnologie, delle donne, dell’amore, della famiglia, dei vegetariani e degli scarafaggi che vivono nelle nostre case, diversi sketch classici, figli del varietà teatrale italiano. Casisa, infatti, non mancherà di omaggiare cantando il “Gastone” di Ettore Petrolini o Domenico Modugno in “Lu pisce spada”.

Non mancherà infine la simpatica intepretazione di “Pulcino addormentato”, la parodia in carne e ossa del giovane appassionato di Facebook, diventato – con i suoi tormentoni –  ormai un must degli spettacoli di Casisa (http://www.youtube.com/watch?v=9lmt6frlNOQ)

Ad accompagnare Claudio nel corso dello show, il maestro Joe Gagliardo al pianoforte.

Guest star della serata, l’attore Cristiano Pasca e la cantante Valeria Levantino.

L’ingresso allo spettacolo costa 6 euro e si può comprare direttamente nel locale. Per entrare al Palab è necessario tesserarsi gratuitamente attraverso il sito www.palab.it.
(foto di Fulvio Bellanca)

CCP Agricantus, Ernesto Maria Ponte in “A Dio piacendo”

8 maggio 2012 Daniela Nessun commento

Al Creatore piace l’uomo così come è diventato nel tempo moderno? Oggi  Dio è contento dei risultati della sua creazione o è tentato di  intervenire per rimettere ogni cosa al suo posto? Se potesse cambierebbe i Comandamenti? E il libero arbitrio è una scelta  azzeccata o sull’uomo andrebbe imposta una guida più severa? Fra una  risata e una riflessione risponderà Ernesto Maria Ponte con il suo nuovo monologo, scritto a quattro mani con  Salvo Rinaudo, che andrà in scena tutti i venerdì, sabato e domenica alle 21.30, fino al 10 giugno.

Testo di Ernesto Maria Ponte e Salvo Rinaudo
send-art di Stefania Bruno
musiche di Tony Greco

BIGLIETTI VENERDI’ E DOMENICA:
INTERO euro 16,00 + diritto prevendita
RIDOTTO (Cral; Diamond,Ideanet,Inprimafila) euro 14,00 + diritto
prevendita RIDOTTO under 30 over 60, tessera AGIS SENIOR euro 12,00 +
diritto prevendita INTERO WEB: euro 13,00 

BIGLIETTI SABATO

Intero euro 16,00 + prevendita Intero web 16,00 

SEO Powered by Platinum SEO from Techblissonline