Archivio

Archivio per luglio 2011

Igor D’India da Marsala a Torino sulle orme dei Mille in bicicletta

29 luglio 2011 Daniela Nessun commento

Un uomo, il mito di Giuseppe Garibaldi, una bici da corsa di seconda mano, 1800 chilometri da percorrere in tre settimane, un cappello portafortuna per difendere almeno la testa dal caldo e dalla pioggia e un iPhone per raccontare su Internet con foto e filmati, oltre un secolo e mezzo dopo, il percorso delle mille “Camicie rosse” garibaldine.

Sarà la forza della storia – che è stata fatta e che si vuol nuovamente raccontare al tempo del Web 2.0 – ad accompagnare l’impresa di Igor D’India, 27 anni, documentarista di professione, che ha deciso di rifare in bicicletta, ma da sud verso nord, il mitico percorso del Mille che contribuì all’Unità d’Italia. A questa si aggiunge la voglia di raccontare il Paese di oggi, vissuto metro per metro in un viaggio faticoso già per ciclisti navigati.

Igor partirà l’1 agosto da Marsala, con la bici, quattro cianfrusaglie messe alla rinfusa sul portapacchi e un telefono palmare per documentare il suo viaggio, con lo scopo di risalire lo stivale e raggiungere la statua di Garibaldi in piazza Castello a Torino. E naturalmente non mancherà di toccare i luoghi celebri del Risorgimento: Calatafimi, Teano e Quarto in primis.

«Non sono un nazionalista – tiene a specificare Igor –e lungi da me l’intenzione di celebrare il mio Paese con i toni retorici e grotteschi usati in tv. Al contrario, sono spinto dall’ entusiasmo di un’idea: che ci piaccia o no, siamo tutti parte di una preziosa eredità costata sangue e sogni infranti. E come eredi, abbiamo delle responsabilità: conoscere e proteggere».

Per chi volesse seguire il percorso di Igor su Internet può documentarsi sul sito www.igordindia.it/myblog.

Le novità dello Sherbeth Festival 2011 di Cefalù

21 luglio 2011 Daniela Nessun commento

Boom di iscrizioni per la quinta edizione di Sherbeth Festival, la Kermesse internazionale, organizzata da Iris Communication S.R.L. in ATS con il Comune di Cefalù, dedicata  al  Gelato Artigianale.

La manifestazione, che si svolgerà nella cittadina madonita dal 15 al 18 settembre 2011, nasce in Sicilia dove si conservano le origini del gelato e prende il nome daSherbeth, un termine arabo con cui venne definito il primo “sorbetto granito” prodotto proprio in Sicilia durante la dominazione del IX secolo.

Più di 180 le richieste di partecipazione giunte da gelatieri di tutto il mondo che hanno infatti portato ad un inevitabile incremento del numero di stand dell’expo village che sarà allestito, ancora una volta, lungo il Corso principale e nel lungomare di Cefalù. Tra le novità, il gelato per celiaci, il gelato biologico e quello all’azoto, per un totale di ben 35 gusti di gelato artigianale.

E saranno 35 infatti le eccellenze del panorama internazionale che saranno in questi giorni selezionate per partecipare al “dolce” evento. Si parlerà di gelato a 360 gradi, ripercorrendo la storia con mostre, rappresentazioni, foto e video. Sarà cura dello sponsor dell’evento, Carpigiani, allestire un grande laboratorio di produzione nella Corte delle Stelle di Cefalù, per permettere ai 35 gelatieri di preparare le loro creazioni nel contesto più ideale. Saranno così messe a disposizione le più innovative macchine per la produzione del gelato artigianale: mantecatori, pastorizzatori e turbomixer firmati Carpigiani, e inoltre vetrine di design, mega-schermi, telecamere e molte altre sorprese. Sabato mattina i più curiosi potranno effettuare un tour del laboratorio con il direttore tecnico, Antonio Cappadonia, che mostrerà i gelatieri all’opera. Inoltre ogni giorno si potrà partecipare alle esclusive lezioni della Carpigiani Gelato University, che trasferirà la sua aula magna nel centro di Cefalù per illustrare al pubblico come passare “dalla frutta fresca allo sherbeth” in gelateria. La Scuola di Gelateria più prestigiosa del mondo, fondata nel 2003 ad Anzola dell’Emilia (Bologna), terrà cicli continui di mini-sessioni di 45 minuti studiate ad hoc per il grande pubblico. La partecipazione agli incontri è gratuita. Sponsor anche Iavazzo s.r.l. azienda a conduzione familiare nata nel 1963 a Sant’Antimo (NA) che fornirà i mini cono Chèry per le degustazioni e IFI azienda di Tavullia leader nel panorama internazionale che porterà a Cefalù tre vetrine rotonde e rotanti.

E tra convegni, mostre, spettacoli e concerti non potrà mancare il concorso Internazionale Gelato del Mediterraneo “Procopio de’ Coltelli”, giunto alla terza edizione. Il concorso, dedicato a Francesco Procopio Cutò, maestro gelatiere palermitano che esportò il gelato in Francia aprendo il Cafè Le Procope, conterà su una giuria d’eccezione presieduta dal vincitore della scorsa edizione: l’Antica Gelateria dei Fratelli Granata che ha presentato il gelato al cedro.

Per informazioni e le iscrizioni www.sherbethfestival.it

Al CCP Agricantus Ernesto Maria Ponte ripropone “Al Buio”

20 luglio 2011 Daniela Nessun commento

Provate a immaginare la reazione di un uomo dei nostri tempi,  corredato di telefonino e ipode, cullato in ogni istante da madre  matrigna tecnologia, nel momento in cui dovesse andar via la luce? È  quello che ha fatto Ernesto Maria Ponte nel suo nuovo monologo intitolato “Al Buio”, che vede un individuo qualsiasi dinnanzi allo spettro dell’assenza di  elettricità, inquietante e demoniaca metafora del consumismo che ci  abbandona, delle certezze tecnologiche che vacillano, del mito  tecnocratico che svanisce. Da qui, con la solita forza espressiva, la  irresistibile mimica facciale, una sorta di “addio ai monti” rivolto,  con lacerante sarcasmo, agli accessori di ogni tipo, concepiti per  semplificare la vita di tutti i giorni, ma oramai sempre più  condizionanti i gesti quotidiani, da asservire l’uomo al loro uso, e  non viceversa. In una schiavitù fatta di nevrosi e atti automatici. Ne viene fuori, in tal modo, un’analisi impietosa e divertente degli atteggiamenti e delle abitudini di una società con al piede la palla della tecnologia, una radiografia plurilinguistica delle ansie, delle fobie, che stanno alla base del nostro farneticare quotidiano. Per riscoprire, alla fine, in una sorta di delirio antimoderno, la genuinità delle cose vere, i sentimenti non condizionati dalle malie di una tastiera di computer o di telefonino, nuove e terribili sirene pronte ad avvincere l’Ulisse di turno. Solo alla fine del monologo, la risposta all’inquietante interrogativo: sarebbe meglio rimanere a sguazzare nel liquido amniotico del consumismo e della più sfrenata tecnologia, oppure starsene al buio, protetti dall’oscurità più fitta, al riparo dalla deriva tecnologica sempre più travolgente?

Lo spettacolo andrà in scena alle ore 22.15 fino al prossimo mercoledì 27 luglio 2011.
PLATEA 10 EURO
PLATEA ACQUISTATA SU WEB 9 EURO
TAVOLO 8 EURO

La delegazione della Commissione Cultura ed Educazione del Parlamento Europeo e il Ministro della Gioventù On.le Giorgia Meloni in visita a Palermo

19 luglio 2011 Daniela Nessun commento

Una delegazione della Commissione Cultura ed Educazione del Parlamento Europeo è giunta in visita a Palermo per svolgere attività istituzionali e partecipare, in occasione dell’anniversario di morte, alla celebrazione ufficiale in ricordo di Paolo Borsellino che si svolgerà questa sera in Via d’Amelio, lì dove il nostro eroe abitava e rimase purtroppo vittima della mafia che tanto tentò di combattere col fraterno amico Giovanni Falcone. Nell’ambito di questa visita, l’Agenzia Nazionale per i Giovani ed il Comune di Palermo hanno organizzato un incontro al quale sono invitati a partecipare i rappresentanti di tutti gli Enti, le Associazioni Giovanili e i Gruppi informali di giovani che hanno aderito, o vorranno aderire, al programma europeo Gioventù in Azione.

L’incontro si terrà a Palermo oggi, martedì 19 luglio 2011, alle ore 15:00 presso Sala delle Lapidi di Palazzo delle Aquile, alla presenza del Ministro della Gioventù, On.le Giorgia Meloni, del Sindaco del Comune di Palermo, On. Avv. Diego Cammarata, del Direttore dell’Agenzia Nazionale per i Giovani, dott. Paolo Di Caro, dell’Assessore alle Politiche Giovanili del Comune di Palermo, dott. Raoul Russo, dell’assessore alla Cultura del Comune di Palermo On. Giampiero Cannella e i Membri del Parlamento Europeo. L’incontro offrirà l’occasione per un confronto sulle politiche europee per i giovani in vista della nuova generazione di programmi e della strategia Europa 2020. A conclusione dell’incontro, è prevista una cerimonia per apporre una targa in memoria di Paolo Borsellino presso il chiostro della Biblioteca Comunale di Casa Professa (Piazza Casa Professa 1).



A Palazzo Steri, arte contemporanea, musica e spettacoli per Univercittà in Festival 2011

15 luglio 2011 Daniela Nessun commento

Da qualche giorno, il meraviglioso complesso monumentale Palazzo Steri, sede istituzionale dell’Università degli Studi di Palermo, in occasione dell’edizione Univercittà in Festival 2011, ospita la prima sezione di arte contemporanea che riunisce le originalissime sculture del giovane palermitano Domenico Pellegrino e le moderne opere d’arte, riunite in “Sinergie”, di Dario D’India, Fabiola Fernandes e Thomas Franchina. Ed ecco che realizzati a dimensione umana  i super eroi di Pellegrino, Catwoman e Spiderman, rivisitati e corretti secondo un incastro singolare tra spirito pop e riferimenti folk, sospesi sulle pareti che avvolgono Cortile Abatelli si presentano  agli ospiti in abiti dalle fantasie tipiche siciliane.

Ma è all’ingresso del Palazzo, presso Sala delle Verifiche, che l’arte, firmata “Sinergie”, apre le porte ai visitatori ad un percorso che colpisce per l’originalità e la bellezza delle opere, dove la pittura si incrocia con la magia della fotografia creando una connubio che mette a confronto diverse tecniche e modi di vedere l’arte.

E accanto all’arte, ai dibattiti e alla letteratura, questa edizione di Univercittà in Festival presenta anche un fitto programma di spettacoli, risate ed eventi di puro intrattenimento. Fino al prossimo 31 ottobre infatti, ogni sera, ma soprattutto durante i weekend, la gestione del Palab animerà le serate estive nel cortile Abatelli, dove un accogliente lounge bar en plein air ed un grande palco accoglieranno, a partire da sabato 16 luglio, gruppi di musica live e artisti del panorama siciliano.

 

Primi fra tutti le Iene Malerba che, accompagnate da Le Cozze, si esibiranno in “Push.ow – Estate”, il varietà comico, un po’ talk show, un po’ concerto live e un po’ luogo di incontro di siciliani di eccellenza. Condotto “a otto mani e altrettanti piedi” dalle quattro “Iene”, Cristiano Pasca, Claudio Casisa, Gero Guagliardo e Giovanni Mangalaviti, lo spettacolo, ideato da Tiziano Di Cara con Davide Parenti (patron di “Le iene” di Italia Uno e partner artistico del Palab) vedrà il tema de “L’Unità d’Italia” rivisitato da Le Malerbe che racconteranno aneddoti presunti e reali legati alle figure di Re Vittorio Emanuele II, Giuseppe Garibaldi, Giuseppe Mazzini e Camillo Benso Conte di Cavour, attraversando infine, con la loro consueta allegria, anche l’ultimo secolo e mezzo di storia della penisola. Come di consueto, ad accompagnare le Malerbe sul palco sarà un gruppo musicale. Questa volta la scelta dei 4 inventori della “Haka made in Palermo” è ricaduta su Le Cozze, ovvero lo storico gruppo demenziale capitanato da Johnny Errera ed Eddy Governale, che suoneranno e canteranno i loro brani più famosi. Ospiti della serata saranno l’attrice Stefania Blandeburgo, il videomaker Igor D’India, che prossimamente attraverserà l’Italia da Palermo a Torino in bicicletta, e la danzatrice Emanuela Baldi. Restano confermati nel cast anche il vignettista Lorenzo Palo Pasqua e il monologhista Roberto Pizzo. Non mancheranno le sorprese dell’ultimo minuto!

L’ingresso al “Push.ow” è gratuito.

Foto de Le Malerbe  a cura di Luca Savettiere

SEO Powered by Platinum SEO from Techblissonline