Archivio

Archivio per 30 marzo 2011

Al Nuovo Montevergini un weekend Anteprima(Vera)

30 marzo 2011 Daniela Nessun commento

Sarà un pesce d’aprile lungo un weekend quello del Nuovo Montevergini che riparte con la nuova edizione dell’Anteprima(Vera), il cartellone primaverile che anticipa il consueto Palermo Teatro Festival. Si parte venerdì 1 aprile con una grande festa musicale. Ad aprire le danze gli Akkura che si esibiranno nel “Concerto dei due mondi” (ore 21.15 – ingresso 5,00 euro). Con l’occasione la band presenterà in anteprima il nuovo 45 giri dal titolo “SVALUTATION” e festeggerà  l’Unità d’Italia insieme al pubblico presente, prima del tour brasiliano che li vedrà impegnati dal 27 aprile al 10 maggio in quattro date brasiliane: Rio De Janeiro, San Paulo, Porto Alegre e Bahia.

Sabato  2 aprile andrà in scena invece la grande finale regionale di Italia Wave (Ingresso Libero). In finale: CANDYDATES (Pa) – VEIVE CURA (Rg) – OUT OF BLUE (Sr)- LICKS (Pa) VENEZIA (Ag)- AFRO BOUGNA BAND (Ct) Ospiti: LES SPRITZ (Me) vincitori Italia Wave Band Sicilia 2010.

Si intitola “Semplicemente…Rossana Casale” lo Speciale Casa Minutella che si svolgerà domenica 3 aprile. Lo Show-case dedicato a Rossana Casale, darà vita ad una allegrissima serata al femminile, che vedrà 7 donne, artiste siciliane, reinterpretare i brani più famosi dell’artista, con la sua complicità in scena. Sul palco Flora Faia, Anita Vitale, Giorgia Meli, Valeria Milazzo, Alba Plano, Tiziana Venturella, Chiara Minaldi a la musica di Sergio Munafò. Come avviene per gli speciali “Casa Minutella, la serata sarà ad inviti che si potranno ritirare presso il teatro, fino ad esaurimento, alle 16 del giorno stesso dello spettacolo.

La domenica itinerante dell’Associazione Vie d’Arte

30 marzo 2011 Daniela Nessun commento

Continuano gli appuntamenti della domenica mattina promossi dall’associazione Vie d’arte. L’iniziativa intitolata “ Itinerando”  prevede passeggiate storico-culturali alla ri-scoperta della città e della sua evoluzione storica e urbanistica. In programma domenica 3 aprile 2011 alle ore 10.00, piacevoli tours guidati,  tra piazze e monumenti di Palermo, tesori, curiosità, leggende e atmosfere incantevoli.   

Dalla Fieravecchia alla Villa Giulia: sulle orme del Genio di Palermo. E’ il titolo del primo itinerario, che prevede, oltre alla visita del Genio di Palermo di piazza Rivoluzione, sede di un antico mercato dal nome Fieravecchia, un tour alla scoperta della storia della chiesa dello Spasimo, che ospitava un capolavoro di inestimabile valore, lo Spasimo di Sicilia dipinto da Raffaello e oggi conservato al Museo del Prado di Madrid, L’itinerario continuerà con la visita dell’Oratorio dei Bianchi, che ospita pregevoli opere d’arte, della Magione, sede del precettore generale dell’ordine dei Teutonici del quale divenne la “mansio” o magione appunto, e di Villa Giulia, al cui interno si trova il Genio di Palermo di Ignazio Marabitti, realizzato nel 1778 e considerato, insieme all’Orologio del Dodecaedro, la scultura più importante e significativa all’interno del giardino neoclassico.

Appuntamento a Piazza Rivoluzione ore 10:00

La Palazzina Cinese, diletto e meraviglia è il secondo percorso in programma. Il meraviglioso monumento venne costruita su progetto di G. V. Marvuglia nella zona dei Colli, all’estremità orientale del parco della Favorita, per volere di Ferdinando IV di Borbone, in seguito alla fuga da Napoli a causa dell’invasione francese. E’ interamente realizzato alla cinese ed è considerato una delle più raffinate cineserie italiane del tardo settecento. L’interno è un insieme di ambienti alla cinese, neoclassici e neopompeiani. Degna di interesse la “tavola matematica”, che consiste in una tavola con quattro fori circolari, che tramite un complesso sistema di carrucole portava i piatti direttamente in sala da pranzo dalla sottostante cucina, per poi ridiscendervi una volta terminata la portata.

Appuntamento alla Palazzina Cinese ore 10:00

Il Castellamare e la Loggia: fra tesori e mercanti è infine l’appuntamento alla scoperta del Castellamare, uno dei siti archeologici presenti in città, che è stato sia castello che carcere. Seguirà con una passeggiata nel quartiere Loggia, così chiamato perché qui vi erano le antiche logge dei mercanti stranieri: amalfitani, genovesi, pisani, catalani e si percorreranno le vie del quartiere, che ancora oggi conservano i toponimi originali legati agli antichi mestieri. Sarà possibile infine visitare il complesso monumentale di San Domenico, il chiostro e la chiesa detta il “Phanteon di Sicilia”.

Appuntamento davanti il Castellamre alle 10:00.

Gli itinerari guidati si effettuano solo su prenotazione e prevedono una quota di partecipazione di 5 euro a persona per  ciascun percorso.

Informazioni e prenotazioni

Associazione Vie D’Arte

Comunicazione per i Beni Culturali

via Santa Maria di Gesù 9

viedarte@gmail.com

http://viedarte.blogspot.com/

Daniela Lo Secco +39 333 2431984

Paola Marino +39 338 1632909

Viviana Vetrano +39 347 1215986

SEO Powered by Platinum SEO from Techblissonline