Archivio

Archivio per ottobre 2010

E’ l’Orlando Innamorato il protagonista del Festival di Morgana

30 ottobre 2010 Daniela Commenti chiusi

L’amore del paladino Orlando per la bella Angelica è il filo conduttore della 35ma edizione del Festival di Morgana, l’evento organizzato dal Museo Internazionale delle Marionette Antonio Pasqualino con il contributo dell’Assessorato Regionale al Turismo.

La rassegna, in programma fino al prossimo 21 Novembre 2010, coinvolgerà i teatri di Opera dei pupi ancora attivi nelle province siciliane: da Catania a Messina, da Siracusa ad Agrigento, fino a Trapani.

In cartellone spettacoli di opera dei pupi, tra cui due anteprime nazionali di Vincenzo Pirrotta e Davide Riondino, concerti e convegni. E ancora, un’esposizione di 40 bozzetti a cura di Emanuele Luzzati, che compongono la mostra “Dell’amore e dell’Avventura“, e  le tavole illustrate della Biblioteca Riccardiana raccolte in “Paladini di carta. La cavalleria figurata”.

La scelta dell’Orlando innamorato, ha spiegato in apertura Rosario Perricone, direttore artistico del Festival di Morgana, ci porta a riflettere sull’amore e sulla guerra, sul loro possibile superamento attraverso l’arte.

E così, le pratiche artistiche delle famiglie storiche dei  pupari siciliani, il cuntu e l’opra dei pupi, si alternano in un piacevole susseguirsi di eventi con la musica contemporanea e la narrativa cavalleresca, da sempre serbatoio di materiale immaginario.

Il Festival, inserito nel Calendario delle manifestazioni di maggiore richiamo turistico dell’Assessorato Regionale al Turismo e Spettacolo, da 25 anni coniuga tradizione, cultura popolare e nuovi linguaggi espressivi. Ed è anche grazie a questo evento che Il Museo Internazionale delle Marionette Antonio Pasqualino è stato riconosciuto dall’UNESCO: “capolavoro del patrimonio immateriale e orale dell’umanità”.

Info e Link

http://www.facebook.com/pages/Museo-delle-marionette/150302965004895?ref=search
 www.museomarionettepalermo.it

Costo biglietti:
Intero: 8 euro – Ridotto: 6 euro
Abbonamenti per 15 spettacoli: 75 euro – per 7 spettacoli 35 euro (25 euro per gli universitari)

Info T. +39 091.328060

Categorie:Cultura, Eventi, Spettacoli, Turismo Tag:

Palermo aderisce alla VII giornata nazionale del trekking urbano

29 ottobre 2010 Daniela Commenti chiusi

“​Panormus riscoperta e visitata attraverso i cinque sensi. Ritrovare aromi, suoni, sapori, panorami e tempi perduti camminando in città alla viglia di Ognissanti”. E’ il titolo dell’itinerario inedito promosso dall’Assessorato al Turismo del Comune di Palermo, nella persona di Raoul Russo tornato con entusiasmo a dirigere il settore turismo del comune di Palermo. In occasione della VII giornata nazionale del trekking urbano, in programma domenica 31 ottobre 2010, l’itinerario palermitano, che vede la collaborazione delle guide specializzate dall’associazione Guide Turistiche Associate, GTA, si snoderà tra luoghi e paesaggi urbani “mozzafiato” alla scoperta di storie e memorie perdute del capoluogo siciliano. A partire dalle ore 11.00 e fino alle 16.00, previa registrazione presso Il CIT (Centro d’Informazione Turistica) Vittorio Emanuele-Villa Bonanno, ogni 15 minuti gruppi di 30 visitatori saranno accompagnati a piedi lungo un itinerario inedito che avrà inizio a  Villa Bonanno con  la visita delle rovine romane. La passeggiata proseguirà con la visita alle torri di San Giuseppe Cafasso e di San Nicolò all’Albergheria, oggi fruibili grazie all’impegno dell’associazione  “Vie di Sicilia” e del suo Presidente Antonio Licata, da dove sarà possibile ammirare le cupole barocche delle chiese palermitane. Lungo questo tratto è prevista  una sosta facoltativa all’interno del mercato di Ballarò dove si potrà degustare il cibo  da strada. Si continuerà poi  per Porta Felice dove la “Fondazione Palazzo  Intelligente” di Guido Agnello aprirà la terrazza da dove si osserveranno  l’ottocentesca passeggiata a mare e l’antico Cassaro. Artisti di strada, coordinati dall’Associazione “Acunamatata” e da Sergio Lo Verde, animeranno nel frattempo  la passeggiata  sulle mura delle cattive con originali spettacoli live.  Si ripartirà alla volta di Palazzo Sambuca, in via vetreria, che aprirà gli spazi della “cavallerizza” e si terminerà il tour al suggestivo complesso Monumentale dello  Spasimo dove la Fondazione “The Brass Group”, diretta dal M° Ignazio Garsia,  proporrà concerti jazz durante la degustazione gratuita di vini della cantina Funaro promossa da “Sicily Wine Tourism”.

Per prenotarsi telefonicamente alla visita guidata si consiglia di chiamare al numero dedicato T. 091.6117887

Categorie:Cultura, Eventi, Turismo Tag:

All’Istituto Cervantes “Arte moderno europeo y jovenes promesas del flamenco”

27 ottobre 2010 Daniela Commenti chiusi

expo fundacion chabrera

“Arte moderna europea e giovani promesse del Flamenco” è il titolo della mostra itinerante che dal 29 ottobre al 12 novembre  farà conoscere l’arte spagnola intorno al mondo. La mostra, che include opere di artisti spagnoli come Manuel Chabrera, Paco Bella y Polisse, vuole avvicinare il visitatore alla diversità dell’approccio e della poetica degli artisti di differenti ambiti e trovare punti di riferimento universali e comuni nel loro lavoro. La mostra “Arte moderna europea e giovani promesse del Flamenco” è stata presentata a Cuba, negli Stati Uniti, a Belgrado e nella Fiera d’Arte Internazionale (ARCO), si potrà vedere a Palermo da 29 ottobre al 12 novembre 2010.

Appuntamenti. L’inaugurazione della mostra, prevista alle ore 19.00, proseguirà con la Performance pittorica dal vivo  degli artisti Chabrera e Mauro Di Girolamo “El Pintor”. Spettacolo di baile flamenco “Flamenco sin fronteras”  a cura della Associazione   Contilde. Sette ballerine metteranno in scena un ventaglio di  coreografie che spazieranno dai  palos  tradizionali e intensi come la   soleà, la seguiriya e il tientos per arrivare ai balli più popolari come il tango o la buleria facendo  rivivere le atmosfere della tradizione flamenca.  Ingresso libero

Categorie:Cultura, Eventi, Spettacoli Tag:

La nuova edizione del festival nazionale della letteratura “MondelloGiovani”, giovedì 28 e venerdì 29 nei luoghi più frequentati della città

27 ottobre 2010 Daniela Commenti chiusi

Il festival nazionale della letteratura MondelloGiovani promosso dal Banco di Sicilia prende il via giovedì 28 ottobre alle 17 nell’ormai tradizionale sede del Kursaal Kalhesa (Foro Umberto I), per l’inaugurazione del festival e la proclamazione dei vincitori del concorso ApertaMente lanciato in partnership con Vodafone Italia. Ad essere premiati, i giovani vincitori, i cui sms ed mms sono stati scelti dalla giuria composta da Andrea Chiurato, Simona Pezzano e Fabio Vittorini e dalla giuria popolare. Durante l’incontro – a cui parteciperanno il presidente della Fondazione Banco di Sicilia, Giovanni Puglisi e quello di Vodafone Italia, Pietro Guindani – saranno letti alcuni sms e proiettati mms appositamente selezionati. A presentare la tanto apprezzata manifestazione l’attrice Stefania Blandeburgo. L’ingresso a tutti gli appuntamenti è libero.

Giovedì 28 alle 21 al Kursaal Kalhesa. Letture differenti, reading di tre giovanissimi scrittori siciliani, che leggeranno passi di proprie opere sul tema delle diversità. Saranno ospiti del festival Alessandro D’Avenia, autore di Bianca come il latte, rossa come il sangue (Mondadori, 2010), Guglielmo Dragotta, autore di Le chimere di Babele (Il Filo, 2010) e Leonardo Stella, autore de La terza guerra Titanica. Gabriele ed Emanuele (La Zisa, 2007). A seguire una performance live del gruppo jazz “Emmanuel Chiro & Band”.

Emmanuel Chiro è di origini palermitane e sin da bambina ha coltivato una grande passione per la musica e soprattutto per il canto. È approdata al mondo del jazz, scoprendo nuove tecniche di impostazione vocale e facendo anche uso di tecniche logopediche. Negli anni ha partecipato a workshop con Patty Austin, Rachelle Ferrell, Dee Dee Bridgewater. È entrata, anche se per breve tempo, nel cast di un musical (Joseph) al teatro Savio e attualmente sta preparando l’uscita del suo primo album. La sua band è composta da Roberto Brusca al piano, Diego Tarantino al basso, Giuseppe Urso alla batteria ed Samuele Davì alla tromba. Presenta la serata il giornalista e scrittore Alberto Samonà.

Venerdì 29 ottobre, alle 17 alla libreria Feltrinelli. Talk-show dal titolo “Premio Mondello” e diversità: uno sguardo sulle diversità dall’angolo visuale del Premio Internazionale Mondello, che negli anni è stato particolarmente sensibile sia alle nuove generazioni che ai linguaggi e alle tendenze “differenti” e alternative del panorama letterario italiano e internazionale. Presentatrice d’eccezione Teresa Mannino, che dialogherà con Carlo Carabba, Roberto Deidier e Luca Giachi, vincitori di passate edizioni della sezione “Opera prima” del “Premio Mondello”. 

Venerdì 29 alle 21 – Teatro Biondo. Serata-evento dal titolo Le diversità / parole & musica, in programma sempre venerdì 29 ottobre, alle 21, al Teatro Biondo. Si tratta di uno show in cui musica e letteratura interagiscono, quasi a rappresentare linee differenti di un unico universo, quello giovanile, che parla svariate lingue e si esprime in molteplici modi. A condurre la serata, ancora una volta Teresa Mannino, che intervisterà Michela Murgia, la giovane scrittrice sarda vincitrice del SuperMondello 2010 con il suo romanzo Accabadora. Un libro, che sta riscuotendo una grande successo e che risulta essere particolarmente apprezzato proprio dai ragazzi.

Al termine, concerto di Lello Analfino & Quartet. Autore dei testi e delle musiche dei Tinturia, dal 1996 Lello Analfino ha riversato nel progetto della band tutta la propria creatività, che gli ha consentito di spaziare senza difficoltà dal pop al regge, dal funk al rap, con un pizzico di folk innato nelle sue radici sicule ormeggiate nel mare siciliano. Nel corso degli anni Lello si è affermato e confermato come vero e proprio “animale da palcoscenico”. Concerti che si trasformano in veri e propri eventi musicali. Al di fuori dei Tinturia, Lello ha collaborato con diversi artisti (Paolo Belli, Peppe Cubeta, ecc.), e ha prodotto colonne sonore per documentari e spot di sensibilizzazione realizzati da diverse istituzioni scolastiche. La band è composta da Lino Costa alla chitarra e Giampiero Risico ai fiati e alle percussioni.

Visita la pagina dedicata

http://www.facebook.com/event.php?eid=161439443883387

Favolosa Palermo. Il regalo di Hermès al capoluogo siciliano.

22 ottobre 2010 Daniela Commenti chiusi

foto di Pucci Scafidi

Palermo, raccontata da chi la ama. Hermès rende omaggio alla città con il libro fotografico “Favolosa Palermo”, realizzato con gli scatti di Pucci Scafidi ed edito da Silvana Editoriale. La presentazione del volume accompagnata da un mostra fotografica allestita per l’occasione si svolgerà venerdì 22 ottobre 2010 presso la GAM (Galleria d’Arte Moderna) di Palermo. Tradizione e innovazione, luci, colori, volumi e prospettive. La creatività di Hermès si riflette nello spirito delle città italiane e nel loro patrimonio di mestieri e di artigianalità. Un patrimonio condiviso dalla stessa anima di Hermès, profondamente legata alle sue origini artigianali ma fortemente proiettata nel futuro. Un volume di immagini e di racconti pensati da chi conosce Palermo, perché lì è nato e vissuto. Gli scatti di Pucci Scafidi, fotografo palermitano già autore di “Tradizione di famiglia”, ritratti di famiglie imprenditrici palermitane e di “Gusto siciliano”, ritraggono la Sicilia nella sua essenza più vera. Filiberto Sallier de La Tour ha accompagnato Pucci Scafidi alla scoperta della Palermo nascosta: “Straordinario; bloccare le immagini, acchiappare gli sguardi, penetrare nell’anima delle persone, ascoltare grida a volte silenziose, scoprire facce nascoste. Con un appassionato e grande professionista della foto, in totale e perfetta sintonia, ho percorso vicoli, attraversato piazze, scoperto chiese e palazzi, corti e giardini.(…)”. La storia di Palermo è raccontata dal testo introduttivo scritto dal Professore Giovanni Puglisi, Rettore dell’Università IULM di Milano, Presidente della Commissione Nazionale Unesco, della Fondazione Banco di Sicilia e di Civita Sicilia, progetto per la valorizzazione del patrimonio culturale siciliano.

Con “Favolosa Palermo” Hermès amplia la collana di volumi dedicati alle città italiane nata nel 2006 con il libro “L’aria di Firenze”, seguito nel 2007 da “Sorprendente Torino”e nel 2009 da “Roma per sempre”. “In Italia da oltre 50 anni, Hermès è un marchio fortemente legato al nostro paese” – spiega Francesca di Carrobio, Amministratore Delegato di Hermès Italie –“i palazzi che ospitano le nostre boutique sono scelti con passione, privilegiando luoghi con personalità e charme perché si inseriscano a pieno titolo nel cuore e nella vita della città. Città in cui Hermès si sente “a casa” e che hanno ispirato l’idea di questa collana di volumi fotografici: proporre la città con l’occhio dei suoi abitanti. Raccontiamo la Palermo dei palermitani, i luoghi in cui si ritrovano e di cui sono orgogliosi.”

La mostra fotografica resterà aperta al pubblico fino al prossimo 30 ottobre 2010. Il libro invece sarà in vendita presso un numero selezionato di librerie in tutta Italia.  

                                                                                                                     

Categorie:Cultura, Eventi, Mostre, Turismo Tag:
SEO Powered by Platinum SEO from Techblissonline