Archivio

Archivio per maggio 2010

Inaugurazione nuovo Centro Mega

28 maggio 2010 Daniela Nessun commento

Diecimila paia di scarpe, una festa per i bambini e l’impegno con Addiopizzo.
Il 29 maggio si inaugura il Centro Mega

Un terreno di oltre tremila metri quadri, di cui mille dedicati alla vendita. Diecimila paia di scarpe a disposizione per il pubblico, che potrà usufruire di un parcheggio coperto di oltre 600 metri quadri. Dietro la nascita del nuovo Centro Mega c’è la Lojacono Commerciale SpA, azienda palermitana che da oltre 50 anni opera nel settore della distribuzione di calzature all’ingrosso su scala nazionale, ma già presente a Palermo con i punti vendita Arianna, Tribù, Blueribbon e il Centro Mega di Via Sirio. Dal genio imprenditoriale di Michele Lojacono e dei suoi fratelli, passando attraverso un’importante crescita sotto la guida dei loro figli, l’azienda vede oggi l’ingresso della terza generazione, quattro giovani imprenditori tra i 25 e i 30 anni impegnati a proseguire l’attività di famiglia, insieme ad una squadra di oltre 70 dipendenti, considerati parte integrante del loro cerchio familiare.
Dare i numeri e ragionare “con i piedi e dei piedi” non è mai stato così giustificato. Il 29 maggio in via Pietro Nenni 16 (all’inizio di via Ugo La Malfa) alle 10 si inaugura, con una grande festa dedicata ai bambini, il Centro Mega, ovvero il primo centro commerciale dedicato alle scarpe della città di Palermo.
I piccoli potranno divertirsi con dei gruppi di animazione e mangiare tanto zucchero filato e pop-corn fino a sera inoltrata. Allo stesso tempo si potranno provare e comprare le scarpe nel moderno spazio dedicato alla vendita con cinque corner monomarca e un’area “Mega Athletic” dedicata alle scarpe, all’abbigliamento e agli accessori sportivi. Il tutto, integrato in un contesto total look.
Una inaugurazione, che è anche una sorta di rinascita simbolica. Il nuovo Centro Mega sorge infatti lì dove un tempo c’era il deposito di vernici della Guajana ferramenta spa, ditta vittima degli attentati del racket delle estorsioni. A conferma dell’impegno verso la libertà d’impresa, ci piace sottolineare che l’azienda da anni aderisce all’associazione “Addiopizzo”.
«A Palermo mancava un centro dedicato alle calzature con questa superficie e varietà di articoli – dicono i responsabili del Centro Mega – che offra alla clientela oltre 50 marchi di calzature, ma anche una vasta scelta di abbigliamento, pelletteria e valigeria. Le scarpe sono un business che la nostra famiglia porta avanti da più di 50 anni. Le scarpe per noi sono uno stile di vita e noi, volendo fare una battuta, siamo persone con i piedi per terra».
Per entrare al Centro Mega, oltre che dell’ingresso di via Pietro Nenni 16, si può usufruire di quello di vale Regione Siciliana 6047.
Il Centro Mega è aperto il lunedì dalle 16 alle 20. Dal martedì al venerdì dalle 10 alle 20, il sabato dalle 9 alle 20, la domenica dalle 10 alle 14 e dalle 16 alle 20.
L’inaugurazione pubblica del 29 maggio sarà preceduta da una serata speciale a inviti il 28 maggio alle 19 che prevede un grande aperitivo rinforzato e il concerto live dei Jumpin Up, capitanati dalla voce poderosa di Toni Marino. Il gruppo, famoso in tutta Europa, farà cantare e ballare tutti al suono della musica swing dagli anni Cinquanta. Il tutto a cura di Mediatica Eventi di Silvia Console.

Categorie:Eventi Tag:

La Grande danza a Palermo al Teatro Nuovo Montevergini

21 maggio 2010 Daniela Nessun commento

Tornano in Sicilia i maestri della Royal Ballet School e della  London Contemporary Dance School a caccia di giovani talenti. Dal 21 al 23 Maggio per Le Grandi Accademie s’incontrano, progetto di formazione ideato da Melissa Mackie, Caterina Girgenti e Sandro Dieli con il supporto della Regione Siciliana (Assessorato Beni Culturali e Turismo Sport e Spettacolo) le prestigiose Accademie inglesi del balletto classico e della modern dance proporranno 3 straordinari giorni di masterclasses e showcases  per allievi e insegnanti e borse di studio  per gli allievi più meritevoli.

Una performance collettiva di danza contemporanea, dal titolo  DanceJamSession, sarà presentata il 22 maggio alle ore 21,00 al Teatro Nuovo Montevergini e coinvolgerà i danzatori delle scuole  siciliane, i musicisti della Scuola del Brass Group e gli artisti dell’Accademia di Belle Arti di Palermo. Ospiti d’eccezione i danzatori della London Contemporary Dance School.

Biglietti 7 euro.
Informazioni e prevendita Stage Centro Danza via Laurana 8 Palermo Tel 091342580 e Brisè via XX settembre 12 0916090599.

Categorie:Spettacoli Tag:

Inizia il circo volante del festival degli aquiloni

20 maggio 2010 Daniela Nessun commento

19-23 MAGGIO 2010 SAN VITO LO CAPO (TRAPANI)

Parte il 2° Festival Internazionale degli Aquiloni. Poeti, musicisti, pittori, scultori, artisti unici e imprevedibili che fiutavano gli umori del cielo, lavorando a soggetto e modificando di volta in volta il corso dell’Evento, in un’opera aperta in continua trasformazione. La parata degli aquilonisti ha attraversato la Via Savoia. In occasione della Cerimonia di apertura del Festival è stato osservato un minuto di silenzio per le vittime dell’Afghanistan. Per la giornata si sarebbe dovuta svolgere la Fanfara del 6° Reggimento Bersaglieri di Trapani che non ha avuto luogo per il lutto nazionale. Le autorità che hanno preso la parola alla cerimonia delle bandiere sono stati Matteo Rizzo, Sindaco del Comune di San Vito lo Capo, Michele Cavarretta, Assessore ai Grandi Eventi della Provincia Regionale di Trapani, Raffaele Zanoli, dirigente dell’Ufficio Scolastico Provinciale di Catania. Erano presenti alla cerimonia i sindaci dei comuni elimo-ericini, Giuseppe Poma, Presidente del Consiglio Provinciale di Trapani, Bernardo Aruta, Comandante della Capitaneria di Porto di Trapani. Edy Angelino, specializzato in aquiloni acrobatici, il gruppo di aquilonisti Vulandra e la delegazione cambogiana hanno ipnotizzato offrendo uno spettacolo che ha colto il plauso dei tanti presenti.

Il Festival ha offerto anche al pubblico soprattutto più piccolo, l’opportunità di imparare l’arte della costruzione e del volo dell’aquilone. Le “lezioni” hanno previsto l’incontro con esperti aquilonisti. Anche quest’anno l’iniziativa ha riscontrato un immediato successo e lungo la spiaggia di San Vito Lo Capo circa 200 bambini delle scuole della Provincia di Trapani giocavano insieme in un’armonia che solo di rado è dato trovare. E’ partita anche la Fiera del Vento che sarà aperta tutti i giorni, dalle 10 alle 24, con stand istituzionali, di prodotti tipici ed artigianali, di vendita di aquiloni, oltre che importanti aziende di diversi settori.
Nel pomeriggio aquiloni statici, acrobatici. Tra le attività ludico-ricreative, alle ore 18.00, nelle zone antistanti i campi di volo, il divertente spettacolo con gag clownesche a cura di Mondo Elfi di Trapani che metterà in scena “Le Burle di Ambrogio e Marghi”.

Per il giorno giovedì 20 maggio continueranno le esibizioni di aquiloni giganti, acrobatici con gli artisti del vento. Alle ore 16.00, nella zona antistante i laboratori di costruzione di aquiloni, siti nel campo sportivo in Via Faro a San Vito lo Capo, il maestro Piscopo alla fisarmonica d’epoca e Nino Nobile al mandolino daranno vita allo spettacolo “Le canzoni degli aquiloni” per i bambini di tutte le città del mondo. Inoltre, non solo per recuperare una tradizione affascinante, ma anche per dar vita ad una performance piena di vita, arte, passione e conoscenza, alle ore 17.00, la Danza del Vento, detta anche ballo del séga, le cui origini risalgono all’Africa e al Madagascar, realizzato dall’Associazione Interculturale “Narramondi” di Palermo in collaborazione con l’ Associazione Interculturale ed Interetnica Shusha di Trapani.
Il venerdì 21 maggio evoluzioni di aquiloni per l’intero giorno continueranno a San Vito lo Capo. Grande novità: dalle ore 10.00 alle 15.00 alcuni aquilonisti itineranti faranno una tappa esclusiva ad Alcamo presso lo Stadio Comunale di S. Ippolito. A San Vito, tra gli spettacoli, alle ore 20.30, “Tech No Trash” spettacolo di musica, teatro e danza sui temi del riciclo e delle energie rinnovabili a cura del Centro Coreografico l’Espace di Palermo, sponsorizzato da Ato Trapani 1 Terra dei Fenici. Tech No Trash è una co-produzione Compagnia di danza l’espace / Festival Energie Alter-native. La sera, alle ore 21.30, il magnifico volo in notturna: gli aquiloni per un’ ora si alzeranno in volo illuminati da riflettori distribuiti sulla spiaggia. Un modo per omaggiare il caloroso pubblico variopinto di un indimenticabile ed emozionante momento.
Per ulteriori informazioni e aggiornamenti : www.festivalaquiloni.it

Per informazioni
Responsabile Comunicazione: Simona Licata – simonalicata@trapanieventi.it – ufficiostampa@trapanieventi.it
Cell +39 3283080177 – Tel +39 0923 820661 – Fax + 39 0923 437035
Via Quiete, 22 91100 Trapani

Categorie:Eventi Tag:

Se mi vuoi bene il 23 maggio regalami un libro

18 maggio 2010 Daniela Nessun commento

È lo slogan della GIORNATA NAZIONALE PER LA PROMOZIONE DELLA LETTURA che avrà luogo il 23 maggio su tutto il territorio nazionale e alla quale aderiscono FLACCOVIO EDITORE e FLACCOVIO LIBRERIE di Palermo.
Domenica 23 maggio librerie aperte ma già durante la settimana, dal 17 al 23, tante iniziative per avvicinare alla lettura un pubblico sempre più vasto, per far sì che la lettura sia sempre più alla portata di tutti.
La campagna è promossa dal “Centro per il Libro e la Lettura” e dalla “Associazione Italiana Editori” in collaborazione con l’“Associazione Librai Italiani” e l’“Associazione Nazionale Comuni Italiani”.

“Regalare un libro è un gesto d’affetto”, recita la campagna sostenuta da tre testimonial d’eccezione quali Gianrico Carofiglio, Benedetta Parodi e Roberto Saviano, e FLACCOVIO Librerie accetta l’invito e rilancia regalando un libro a tutti coloro che domenica 23 maggio, nel corso della giornata, entreranno nelle librerie FLACCOVIO di via Ruggero Settimo, 37 e in quella del centro commerciale Forum.

Sempre da Flaccovio in via Ruggero Settimo, 37 – mercoledì 19 maggio alle 18.30 – appuntamento con Alfio Caruso per la presentazione del suo ultimo libro: Milano ordina Uccidete Borsellino, Longanesi editore.
“Un filo rosso lega via D’Amelio a Capaci. Falcone e Borsellino puntavano su Milano, da oltre vent’anni vera capitale della mafia. All’interno dei suoi insospettabili salotti i boss avevano trovato i complici ideali per riciclare e moltiplicare le centinaia di miliardi guadagnati con il traffico internazionale degli stupefacenti. L’appoggio di banchieri, imprenditori, finanzieri aveva consentito alle «famiglie» siciliane di trasformarsi in un impero economico capace di condizionare la vita del Paese: molti, dunque, volevano stoppare i due magistrati palermitani. Nei suoi cinquantasette giorni di corsa contro la morte Borsellino aveva capito il complesso meccanismo di quattrini e di complicità nel quale persino Riina e Provenzano agivano spesso da pupi, anziché da pupari. Ma lo Stato, nel cui nome Paolo sfidava il Male, fece ben poco per proteggerlo. Questo libro vi racconta come e perché.”
Alfio Caruso, nato a Catania nel 1950, è autore di sei romanzi, thriller politici e di mafia. Ha vinto il Premio Hemingway e il Premio Acqui Storia.

Info: Flaccovio Editore – 90139 Palermo Via Ruggero Settimo, 37 – Tel. 091 589442 www.flaccovio.com – www.ibookyou.it

Categorie:Cultura Tag:

Efebocorto FILM FESTIVAL, il cinema fatto dai giovani.

14 maggio 2010 Daniela Nessun commento


Dal 19 al 22 maggio aprirà i battenti la sesta edizione di Efebocorto tra i primi festival in Italia e unico in Sicilia dedicato ai giovani delle scuole medie superiori. E’ aperto agli studenti siciliani e a quelli provenienti dalle scuole sia italiane che estere.
L’organizzazione della edizione 2010 – ideata e curata sin dalla prima edizione, dall’Istituto Scientifico “M. Cipolla” di Castelvetrano – è in partenariato con la Fondazione Kepha, con la Rai 3 Sicilia, con la New York Film Accademy, e con il Comune di Castelvetrano.
La Rai 3 Sicilia sarà promotrice all’interno della manifestazione di varie inziative, oltre che ospitare presso la sede Rai di Palermo la conferenza stampa.
La Fondazione Kepha, organizzazione di promozione umana e sociale presente in Italia e in territorio internazionale, dopo avere conseguito esperienza con il Centro Superior de Produccion Cinematografica di Guadalajara, collabora con L’istituto Scientifico “M. Cipolla” con l’intento di ampliare il concorso consacrandolo ad un’internazionalità, al fine di divenire un appuntamento all’interno del quale favorire gli scambi culturali, oltre che strumento di conoscenza e promozione di una delle aree di interesse storico-archeologico più importanti del territorio siciliano.
Efebocorto si pone con questa sesta edizione l’obiettivo di donare al concorso la dignità di festival ampliando la proposta e ricercando una visibilità sul panorama internazionale, avvalendosi dell’esperienza maturata durante questi anni dagli stessi organizzatori – il corpo docente dell’Istituto Scientifico “M. Cipolla” – che degli studenti, ma anche di professionisti del settore cinematografico, audiovisivo e della comunicazione.
Le proiezioni e gli incontri si terranno presso l’Auditorium del Liceo Scientifico, il Teatro Selinuns, il sistema delle piazze di Castelvetrano.
Gli ospiti presenti a questa sesta edizione di Efebocorto saranno Pier Giorgio Bellocchio (produttore cinematografico e televisivo che si è dedicato ai videoclip e ai cortometraggi), gli attori Simona Cavallari, Claudio Gioè, Paolo Briguglia, Corrado Fortuna e inoltre Antonio Vitti della Indiana University e Marco Rossitti dell’Università di Udine.
Pier Giorgio Bellocchio terrà un incontro durante il quale parlerà del lavoro elaborato dal Bobbio Film Festival e da Marco Bellocchio che da diversi anni ha istituito il laboratorio “Fare Cinema”: reale palestra di insegnamento dell’arte cinematografica per i giovani registi.
La giuria della sezione filmmaker presieduta da Daniele Ciprì, sarà composta da Marta Corradi (allieva del corso di regia della Scuola Nazionale di Cinema) e Gian Filippo Minervini Nocella (produttore cinematografico).
La giuria della sezione Scuole presieduta da Miriam Rizzo insieme a Francesco Giordano ed Eleonora Cordaro.
Circa 60 le opere ammesse in concorso nelle due sezioni.
Verranno assegnati due premi per i vincitori delle sezioni “filmaker” e “scuola” di 1.500 euro ciascuno e inoltre per i filmmakers il premio messo a disposizione dalla NEW YORK FILM ACADEMY consistente in un corso di “Regia in Pellicola” della durata di quattro settimane.

Categorie:Spettacoli Tag:
SEO Powered by Platinum SEO from Techblissonline